Ricerche e Studi sugli OGM

 

Sono sempre di più le ricerche inerenti ai GMO o come si dice in Italia OGM, quindi Organismi Geneticamente Modificati. I pareri sono sempre contrastanti e differiscono di molto. L'idea di fondo è certamente eccellente ed è quella di riuscire a migliorare tutti i prodotti che si possono trovare in natura e questo per differenti utilizzi. In fondo è un'attività che può dirsi nata con le prime colture, con la tecnica di rotazione triennale, con i classici impianti di pastorizzazione.

Ma gli OGM sono un'altra questione: ancora non si sà che effetto possano avere gli organismi modificati nel corso del tempo, questo perché lo si saprà solamente proprio con il passare del tempo.

 

L'umanità si presa un bel rischio non sperimentando per lungo tempo i possibili rischi e oggi giorno è possibile vedere i risultati negativi di alcune di queste modificazioni a livello genetico.

 

L'introduzione in natura di alimenti e sostanze che siano modificate a livello genetico fà si che l'interazione con sostanza naturali divengo difficoltosa. E non solo anche molti animali si rapportano in modo "malato " con tali sostanze e questo a lungo andare potrebbe e può distruggere in modo irreversibile alcuni ecosistemi.

 

Sono molti i posti come il centro studi Ilva dove scienziati e ricercatori sono costantemente alla provo per vedere di comprendere quali possano essere le differenti implicazioni delle scelte umane durante il corso degli ultimi 15/20 anni parlando sempre di OGM.

 

Il fatto grave è che ormai la scelta è stata fatta, il passo più lungo della gamba è già irreversibile. In molti Paesi infatti le culture OGM hanno soppiantato quelle naturali e le multinazionali delle sementi governano l'economia rurale e non solo id questi Paesi. Si spera che questo non sia il futuro di tutti i Paesi, ma la strada intrapresa sembra proprio quella.

 

Design downloaded f